blog Giacon | Arredamento Bar Roma



22 Oct

Le cucine a vista come incentivo commerciale per i clienti

Posted by

 

Ultimamente, il concetto di cucina a vista sta guadagnando sempre più estimatori, sia fra i ristoratori che fra gli appassionati della buona cucina. Non è solo un fatto di moda: annullare le barriere fra il momento della preparazione e quello della consumazione è un gesto molto significativo nel quale l'arte culinaria avvicina e coinvolge il fruitore, offrendogli l'occasione di scoprire, oltre che di gustare.

Allo stesso tempo, la cucina smette di essere solo una sequenza di operazioni per trasformarsi in un vero e proprio show, nel quale lo chef e il suo team possono mettere in mostra con orgoglio le proprie abilità. Ma c'è di più: la cucina a vista è chiarezza, in tutti i sensi.

Dal punto di vista estetico, rendere visibile una parte del locale solitamente inaccessibile ai non addetti ai lavori ha il potere di conferire all'intero ambiente uno stile molto particolare, unendo al tocco minimal e ultramoderno della trasparenza l'atmosfera calda e avvolgente di una cucina familiare.

Le implicazioni sul piano emotivo sono importantissime: i piatti di un ristoratore che non teme di mostrare il personale al lavoro sono piatti senza segreti, impeccabili sotto ogni punto di vista. Poter sentire i profumi, vedere le materie prime utilizzate, accertarsi con i propri occhi circa la pulizia, la cura e la professionalità degli operatori: per il cliente, tutto ciò rappresenta la migliore garanzia di qualità e correttezza.

Ultimo ma non meno importante, il recente successo riscosso dalle trasmissioni televisive di cucina: la persona che si reca oggi a mangiare in un ristorante non può restare insensibile al fascino di uno "show cooking" dal vivo.

Le cucine a vista come incentivo commerciale per i clienti

Ma come realizzare una cucina a vista che sia davvero accattivante sotto tutti questi aspetti? Le proposte di Giacon Arredamenti, in tal senso, forniscono esempi preziosi. Forte della sua pluriennale esperienza nel settore e di uno staff di esperti altamente qualificati, Giacon basa la realizzazione delle sue cucine a vista su alcuni imprescindibili capisaldi: la metratura, la suddivisione degli spazi, la tipologia di specialità offerte, lo stile del locale.

In un piccolo ristorante rustico, ad esempio, il concetto di "a vista" è stato messo in atto separando cucina e sala con una semplice finestra rettangolare a quadrati; un'illuminazione sapiente ha fatto il resto. Da un vano aperto sul bancone è possibile passare i piatti pronti direttamente in sala, consentendo di velocizzare al massimo il servizio.

Un'altra soluzione firmata Giacon elimina del tutto ogni separazione fra i due ambienti: non c'è vetro né altro divisorio, e la cucina, viva e pulsante, è alle spalle del bancone. Così, il contatto fra il cliente e la preparazione del suo piatto è ancor più immediato e coinvolgente.

Denominatore comune a tutte le cucine a vista è l'ergonomia: oltre ad essere esteticamente belli e di grande qualità, i mobili dovranno agevolare al massimo i movimenti degli operatori, affinché risultino sempre armonici a chi osserva dall'esterno. Non a caso Giacon utilizza solo prodotti IFI, marchio leader nella progettazione e nella realizzazione di questa tipologia di arredi.

 

Leave a comment

Categorie